icona stampa

Iconologia di Ripa e le sue fonti

Il testo integrale dell’Iconologia di Ripa e delle sue fonti

immagine

Questa sezione permette l’accesso diretto al testo integrale dell’Iconologia di Ripa e delle sue fonti, offrendo la possibilità di interrogare e consultare integralmente i testi delle più importanti edizioni dell’Iconologia e di visionare le fonti che Ripa ha usato in maniera più sistematica per la compilazione dell’opera. Il sistema non solo permette la ricerca di parole, stringhe di caratteri e espressioni in tutti i testi della Biblioteca digitale, ma dà anche la possibilità di verificare direttamente le interconnesioni tra i diversi volumi attraverso un sistema di collegamenti ipertestuali appositamente creati.

linea

Edizione diacronica dell'Iconologia di Cesare Ripa

Edizione digitale sinottica dell’Iconologia di Cesare Ripa

immagine

Questa sezione è il frutto della tesi di Specializzazione in Storia dell’Arte di Annachiara Gazzola presso l’Università di Pisa (relatore Prof. Sonia Maffei), sviluppata sulla base di un progetto ideato da Sonia Maffei e presentato al convegno internazionale Repertori di parole e immagini (Pisa, Scuola Normale Superiore 1977). Il progetto propone un’edizione sinottica e digitale dell’Iconologia di Cesare Ripa, di cui sono state prese in esame le prime sei edizioni: Roma 1593, Roma 1603, Padova 1611, Siena 1613, Padova 1618, Padova 1625, le uniche in cui Cesare Ripa poté svolgere un ruolo di primo piano.



Le immagini delle edizioni dell'Iconologia di Ripa

Le immagini nelle edizioni seicentesche e settecentesche dellíIconologia di Cesare Ripa

immagine

Questa sezione permette di confrontare le illustrazioni, allegoria per allegoria, di numerose edizioni seicentesche e settecentesche dell’Iconologia di Cesare Ripa. La particolare natura del testo favorisce una lettura trasversale tra immagine e testo e rende le tavole illustrative una fonte imprescindibile nel confronto delle varie edizioni dell’Iconologia.
La sezione comprende più di 2600 immagini e permette di seguire le varianti illustrative delle principali edizioni.



Icones simbolicae vocabolario delle figure allegoriche nel Cinque e Seicento

Archivio di immagini allegoriche del Cinquecento e del Seicento

immagine

Il progetto prevede la creazione di un archivio delle immagini allegoriche diffusesi nel corso del Cinquecento e del Seicento. L’analisi cercherà di riprodurre una mappa geograficamente comprensiva delle molte esperienze italiane, da Roma a Firenze, da Venezia a Genova. Lo studio delle singole figurazioni si organizza intorno all’identificazione e allo studio delle fonti letterarie delle diverse invenzioni, a partire dalle Pitture di Anton Francesco Doni (1564), che videro la luce al termine della stagione pittorica della “Bella Maniera” di Giorgio Vasari e Francesco Salviati. .